Ai sigg. genitori dei bambini/e
interessati all'iscrizione alla 1^ classe
della Scuola Primaria a.s. 2022 - 2023

Oggetto: Iscrizione alla classe 1^ della scuola primaria A.S. 2022/2023

Con Circolare Ministeriale n. 20651 del 30/11/2021, il Ministero ha fornito le istruzioni per le iscrizioni alle scuole per l'a.s. 2022/2023.

Anche quest'anno la modalità di iscrizione prevista è esclusivamente quella on line per tutte le classi iniziali della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado statale, dalle ore 8.00 del 4 gennaio 2022 alle ore 20.00 del 28 gennaio del 2022.

Le famiglie possono già avviare la fase di registrazione al portale delle iscrizioni online a partire dalle ore 9.00 del 20 dicembre 2021, accedendo al sistema. "Iscrizioni on line" disponibile sul portale del Ministero dell'Istruzione https://www.istruzione.it/iscrizionionline/ utilizzando le credenziali SPID utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature).

Le istituzioni scolastiche destinatarie delle domande offriranno un servizio di supporto per le famiglie prive di strumentazione informatica e causa COVID-19 (previo appuntamento telefonico allo 045/525551 con l'Assistente Amministrativo Sig.ra Terrasi Carmela).

Si ricorda che si potrà accedere alla funzione predisposta dal Ministero anche attraverso il sito dell'Istituto, compiendo il seguente percorso:

L'iscrizione è obbligatoria per i/le bambini/e che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2022 ed è facoltativa per i bambini/e che compiono sei anni di età entro il 30 aprile 2023 (anticipatari).

Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l'iscrizione alla prima classe della scuola primaria di bambini che compiono i sei anni di età successivamente al 30 aprile 2023.

All'atto dell'iscrizione, i genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell'orario settimanale che è così definito (art.4 del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n.89):

  • 30 ore settimanali su 5 giorni, lunedì e mercoledì dalle ore 8.15 alle ore 16.15 con possibilità di mensa; il martedì, giovedì e venerdì dalle ore 8.15 alle ore 12.45. Chi desidera usufruire della mensa deve segnare SI alla voce "mensa scolastica";
  • 40 ore (tempo prolungato),dalle ore 8.15 alle ore 16.15.

L'iscrizione on line dei bambini con disabilità o con diagnosi di Disturbo Specifico di Apprendimento (D.S.A.), deve essere perfezionata con la presentazione in Segreteria, da parte dei genitori, della relativa certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale, predisposta a seguito degli appositi accertamenti collegiali previsti dal D.P.C.M. 23 febbraio 2006, n. 185, da presentare all'atto dell'iscrizione per consentire alla scuola di richiedere il personale docente di sostegno e gli Assistenti Educativi a carico dell'Ente locale.

Tale certificazione deve essere presentata entro il mese di Marzo 2022.

In caso di istruzione parentale i genitori dell'alunna o dell'alunno, della studentessa o dello studente, ovvero coloro che esercitano la responsabilità genitoriale, sono tenuti a presentare la comunicazione, in modalità cartacea, al dirigente scolastico entro il 28 gennaio 2022 e alla stessa è allegato il progetto didattico-educativo che si intende seguire in corso d'anno, in coerenza con l'art.3, comma 1, del decreto ministeriale 8 febbraio 2021, n.5 riguardante la disciplina degli esami di idoneità e integrativi.

Si ricorda che l'alunno in istruzione parentale deve sostenere il prescritto esame annuale di idoneità entro il 30 giugno (D.1. n. 62 art.23 del 13 aprile 2017, art.3, comma 3, Decreto Ministeriale n. 5 dell' 8 febbraio 2021). Le domande di iscrizione all'esame di idoneità devono pervenire alle istituzioni scolastiche entro il 30 aprile dell'anno di riferimento.

La facoltà di avvalersi o non avvalersi dell'insegnamento della religione cattolica viene esercitata dai Genitori, al momento dell'iscrizione, mediante la compilazione dell'apposita sezione on line.

La scelta ha valore per l'intero corso di studi e, comunque, in tutti i casi in cui sia prevista l'iscrizione d'ufficio (passaggio alla classe successiva), fatto salvo il diritto di modificare tale scelta per l'anno successivo entro il termine delle iscrizioni esclusivamente su iniziativa degli interessati.

Per quanto riguarda la conclusione della pratica di iscrizione, due fotografie formato tessera, fotocopia dei codici fiscali dei genitori e dell'alunno/a e la ricevuta del versamento del contributo volontario all'autonomia scolastica (si allega modalità di pagamento), libretto personale si invierà successiva circolare.

Si ricorda che il contributo volontario deliberato nell'a.s. 2016/2017 è stato di € 30,00 (€ 20,00 se vi è già un altro figlio che frequenta la scuola primaria). Eventuali variazioni disposte dal Consiglio d'Istituto saranno tempestivamente comunicate.

Le Scuole Primarie afferenti da questo Istituto Comprensivo sono:

  • "G. Carducci" -Via Betteloni n. 21 - 37131 Verona / Codice ministeriale VREE890011
  • "A. Forti"- Via A. Badile n. 99 - 37131 Verona / Codice ministeriale VREE890022
  • "A. Manzoni" - Via Albertini n. 2 - 37131 Verona / Codice ministeriale VREE890033

Il sistema "Iscrizioni on line" si farà carico di avvisare le famiglie, via posta elettronica, in tempo reale, dell'avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda.

Si ricorda ai genitori che:

  • è vietato effettuare una doppia iscrizione (a due o più scuole, sia pubbliche che private): una volta che la domanda viene accolta dalla Scuola non è possibile ritirarla, anche se si tratta di alunni anticipatari, per i quali in seguito sussiste l'obbligo di frequenza come per tutti gli altri alunni, senza possibilità di abbandono;
  • per ottemperare all'obbligo scolastico, nel caso di iscrizione a una scuola primaria diversa da quella di competenza, si è tenuti a darne comunicazione scritta alla Segreteria della scuola di residenza (il modello è presente sul sito, allegato al materiale relativo alle iscrizioni, ic15verona.edu.it);
  • si ricorda che il modulo di iscrizione recepisce le disposizioni degli artt.316, 317 ter e 337 quater del Codice Civile, in base ai quali l'iscrizione rientra nella responsabilità genitoriale, che in questo caso deve sempre essere condivisa. Pertanto il genitore che compila il modulo di domanda dichiara di aver effettuato la scelta in osservanza delle disposizioni dei menzionati articoli. In particolare si sottolinea che, anche nel caso di affidamento ad un solo genitore, "le decisioni di maggiore interesse per i figli sono adottate da entrambi i genitori" (art.337, quater c.3, e c.); i dati riportati nel modulo di iscrizione assumono il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione, ai sensi del DPR 445/2000.

Criteri per l'accoglimento delle domande:

Nell'eventualità di domande in esubero rispetto alle capacità della scuola si applicheranno i seguenti criteri:

  • residenti nel quartiere;
  • fratelli o sorelle di bambini già frequentanti nel medesimo plesso, anche non residenti;
  • non residenti, segnalati dai servizi sociali per gravi problemi familiare (in affidamento);
  • domiciliati nel Comune, con priorità ai residenti nel bacino di utenza dell'I.C. VR15;
  • non residenti, provenienti dalla Scuola dell'Infanzia del quartiere;
  • residenti nel quartiere, anticipatari.

Se vi è un esubero di richieste nel Tempo Pieno, avranno precedenza per la frequenza i figli di genitori entrambi impegnati in attività lavorativa dichiarata:

  • Famiglia mono genitoriale (presentazione certificato anagrafico del nucleo familiare);
  • Due genitori dipendenti che lavorano per tutto il giorno;
  • Due genitori non dipendenti che lavorano per tutto il giorno;
  • Due genitori che lavorano, ma un genitore solo per mezza giornata;
  • Un solo genitore che lavora;
  • Ove, anche applicando i criteri di cui ai numeri precedenti, non si riesca a costituire una classe a tempo normale, si stabilisce che, a parità di graduatoria, precedano le famiglie con il maggior numero di figli;
  • Ove non risulti decisivo neppure il criterio di cui al n. 6), si stabilisce che si proceda per estrazione sino alla concorrenza del numero di alunni necessario a formare una classe a tempo normale".

Incontri con i genitori (in modalità telematica) :

Ringraziando per la collaborazione, si porgono distinti saluti.

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Patrizia Muscolino