Nei giorni 21, 22, 23 maggio gli alunni della classe 5 A della scuola A. Forti insieme alle insegnanti Perin, Ercole, Torrazzina e tre genitori, hanno vissuto una bellissima esperienza partecipando ad un viaggio di istruzione ricco di cultura ed emozioni. Con questo viaggio i ragazzi hanno dimostrato preparazione, interesse e, da non sottovalutare, capacità di autonomia nella gestione della vita quotidiana. Inoltre hanno dimostrato unione e collaborazione tra di loro, con grande soddisfazione per le insegnanti.

Il giorno 21 il raduno dei partecipanti è stato presso la stazione ferroviaria di Verona, partenza con treno alta velocità Frecciarossa delle ore 08:50, sistemazione a bordo e partenza per Napoli.
Arrivo alle ore 13.10, incontro con autobus e autista, poi trasferimento a Pompei. Dopo aver pranzato al sacco alle ore 15.30 si sono incontrati con Valeria, la bravissima guida assegnata. La visita della città distrutta dall’eruzione del Vesuvio nell’anno 79 d.c. è stata emozionante ed istruttiva e tutti i ragazzi hanno ascoltato con interesse i racconti della guida. Al termine della visita si sono trasferiti all’hotel a 4 stelle, sistemati nelle camere a gruppi da tre, cenato e giocato nel cortile. Al termine della giornata gli alunni si sono recati nelle rispettive camere e hanno trascorso una notte serena.

Il giorno 22, dopo una ricca colazione in hotel, la comitiva è partita con il pullmino alle 09.30 per incontrarsi con la guida. Durante la passeggiata nel centro di Napoli i ragazzi hanno potuto visitare la Chiesa del Gesù Nuovo, il Complesso Monastico di Santa Chiara, l’area del presepe napoletano di San Gregorio Armeno, il Duomo che nella Cappella del Tesoro, custodisce l’ampolla con il sangue di San Gennaro e la strada denominata Spaccanapoli. Alle 13.00
consumazione del pranzo con cestino fornito dall’hotel e nel pomeriggio passeggiata guidata dalle insegnanti nel percorso simbolo della città di Napoli che racconta la storia di un regno, di una capitale: Piazza del Plebiscito dove la storia e le vicende dei primi ed illuminati sovrani Borbonici resero Napoli la vera metropoli del ‘700 con il Teatro San Carlo; la Galleria Umberto, il quartiere di Santa Lucia e passeggiata sul lungomare con visita dell’ imponente Castel dell’Ovo. Anche il secondo giorno è terminato con grandi emozioni e, tornati all’hotel, tutti hanno mangiato, giocato, ballato e trascorso la seconda notte emozionati, ma rispettosi e tranquilli.

Il terzo giorno, dopo la prima colazione, la mattinata è stata dedicata al gemellaggio con la scuola di S. Paolo Bel Sito dove alunni, insegnanti e sindaco del paese, hanno accolto con canti, cartelloni e merenda gli alunni della scuola Forti con i quali si erano scambiati, durante l’anno, lettere come amici di penna. Dopo questa bella visita e il pranzo in hotel, è arrivato il momento di partire per tornare a Verona.
La tristezza per il rientro e la conclusione della gita ha dimostrato quanto sia valsa la pena intraprendere questa avventura. Anche durante il rientro, gli alunni hanno mostrato capacità di adattamento, rispetto per le persone vicine durante il viaggio e attenzione nei confronti degli insegnanti e dei compagni.

Possiamo dire di aver terminato questo ciclo alla scuola primaria con grande soddisfazione!

Un grande viaggio d’istruzione per una meravigliosa classe!!

 

Attachments:
Download this file (Viaggio_istruzione_5A_Forti.pdf)gita 5A Forti[ ]428 kB