Dal 16 marzo alcuni bambini della classe IV B della scuola A.Forti hanno avuto la possibilità di essere accolti e inclusi a scuola come da normativa per svolgere le attività didattiche in presenza.

Nonostante il breve preavviso dalla chiusura delle scuole, alcune docenti si sono prontamente adoperate ed organizzate per ricevere gli alunni in un ambiente educativo di apprendimento funzionale e sereno.

 Nello specifico l'insegnante Rizzotti Cristina si collegava da scuola  con gli alunni in videolezione , mentre le docenti Ercole Concetta e Vassetti Anastasia accoglievano gli alunni in presenza e rassicuravano le famiglie creando le condizioni finalizzate all'ampliamento dei percorsi inclusivi.

E' stato difficoltoso spiegare ai bambini il motivo per il quale non c'erano altre classi o tutti i compagni , ma la sensibilità che è congeniale a chi fa questo lavoro ha permesso di accompagnarli in questo "nuovo percorso" di crescita.

Gli alunni ogni giorno hanno avuto così l'opportunità di seguire le lezioni in presenza e di essere in relazione con i loro compagni in videolezione .

Le docenti Ercole e Vassetti hanno mediato gli apprendimenti e con la collaborazione dell'Oss Bogoni Mariarita hanno attivato laboratori di approfondimento.

Questa esperienza si è consolidata nel corso dei giorni  dimostrando che la professionalità e la caparbietà delle docenti hanno fatto sì che da una timida partenza si potesse arrivare ad un successo educativo e formativo.

I bambini venivano a scuola felici di godere  della relazione con i  pari e con le loro maestre, contenti  di essere seguiti per mano in questo cammino.

 Per noi insegnanti è stata una gioia immensa vederli giocare in giardino come in un normale giorno di scuola.

"Chi apre le porte di una scuola , contribuisce ad una crescita migliore" .

I bambini della 4B  e le maestre Ercole, Vassetti

scuola 4
scuola 2
scuola1
scuola5
scuola 3