Erasmus plus

PROGETTO ERASMUS + KA229 –079791 “ECOLOGICAL SENSITIVITY ON SCHOOL EDUCATION”

Principale obiettivo del progetto: EXCANGE OF GOOD PRACTICES

Data inizio del progetto: 2020-09-01

Periodo di svolgimento: 24 mesi

Data fine progetto: 2022-08-31

Agenzia Nazionale: Agenzia Nazionale Erasmus + - INDIRE

Referente del progetto: Sabrina Cuccu

http://www.erasmusplus.it

https:it.wikipedia.org/wiki/Progetto_Erasmus

Il nostro Istituto, a partire da quest’ anno scolastico, grazie al finanziamento dell’ Unione Europea, prende parte al progetto Erasmus + . Il progetto dal nome “La sensibilità ecologica nell’ educazione scolastica”, della durata di 24 mesi, ha come obiettivo la promozione di una maggiore sensibilità verso la natura.
Le attività di alto valore formativo, didattico e motivazionale per insegnanti, alunni, alunne e genitori, favoriscono esperienze di carattere europeista, sviluppando valori di coesione sociale, abbattimento di pregiudizi e stereotipi a favore dell’ edificazione del Paese “Europa Unita”, in cui il mondo della scuola crede.

. Il progetto Erasmus, rientra in una progettualità scolastica di crescita e formazione delle future generazioni in contesti di apertura che facilitano lo sviluppo integrale degli alunni e delle alunne offrendo uno scambio di buone pratiche di lavoro ad ampio respiro interculturale.

In un’ ottica di rispetto e valorizzazione delle differenze,che vengono acquisite come ricchezza ed opportunità, gli alunni e le alunne ricercheranno insieme strategie e soluzioni per dare risposte concrete a problematiche che abbiano come obiettivo la salvaguardia e la conservazione di stili di confronto e di crescita, in contesti positivi e stimolanti ottenendo dei traguardi significativi sia sul piano dell’ interazione sociale che personale.

Questa produzione cooperativa , che vede impegnati tutti i cittadini (di lingue e culture differenti) e diverse generazioni, offre attività di scambio di esperienze per rafforzare “insieme” una cooperazione attiva e partecipativa, coinvolgendo sempre più persone e permettono il raggiungimento di risultati che possano migliorare il futuro di tutti.

Il progetto è portatore di una forte valenza educativa verso il rispetto dell’ ambiente e dell’ uomo e sensibilizza la messa in atto di comportamenti di salvaguardia dell’ ambiente, in un contesto problematico, come quello offerto dallo scenario attuale nel quale viviamo. Rappresenta un fiore all’ occhiello per l’ Istituto, per le persone che ne fanno parte e che interagiscono con esso, per la città’, lo Stato, l’ Europa e il Mondo intero.

Il progetto prevede tre parti:

  • programmazione di una serie di attività che saranno implementate in classe dagli insegnanti dei Paesi coinvolti nel progetto;
  • programmazione ed effettuazione di meeting online di coordinamento per l’ attuazione del progetto;
  • programmazione ed effettuazione di meeting reali che verranno attivati solo nel caso di cessazione dell’emergenza legata al COVID-19.

Oltre al nostro Iistituto, le altre scuole-partner del progetto sono le seguenti:

  • Toki Sehit Hakan Can Anaokulu (Turkey)
  • Gradinita Cu Program Prelungit Nr.2 (Romania)
  • Selcuklu Keskesler Anaokulu (Turkey)
    School/InstituteEducational centre-General Education (pre-primary level)
  • Detska Gradina 1 “Detelina” Grad Tervel (Bulgaria)
  • JUDG Detska Radost (The Republic of North Macedonia)

Nel corso di questo progetto, gli alunni e le alunne , avranno modo di incontrare, conoscere e interagire con i compagni europei, di lavorare, documentarsi, confrontarsi sul tema legato alla sensibilità ecologica, alla salvaguardia dell’ ambiente e dell’ uomo, attraverso dei meeting online e, in presenza (allorchè sarà cessata l’ emergenza mondiale legata al COVID-19)

Obiettivi e descrizione delle attività:

  • Fornire agli studenti e alle studentesse competenze come l’ assunzione di responsabilità, produttività, l’acquisizione di una prospettiva diversa ,l’ apprendimento attraverso il” fare”, vivendo l’ attività esperienziale in una modalità nuova e coinvolgente attraverso l’ interazione e lo scambio in lingua inglese.

Gli studenti e le studentesse svolgeranno attività individuali e di gruppo sotto la guida dei loro insegnanti, proporranno soluzioni e coopereranno.
Impareranno a conoscere:

  • i concetti ecologici
  • l’ inquinamento ambientale
  • i cambiamenti climatici
  • Il riscaldamento globale

Durante lo svolgimento del progetto verrà sviluppato il tema sull’ uso efficiente delle risorse naturali, rimettendo in discussione le nostre abitudini di consumo e verranno stimolate idee e strategie affinchè si producano meno rifiuti possibile nel Mondo.

Agendo con la ricerca del riciclo e dello zero-rifiuti, gli studenti e le studentesse esporranno materiali e prodotti ricavati dai rifiuti. In questo modo si svilupperà anche la loro creatività e i loro talenti artistici.

Durante il processo di studio verranno prodotte idee e slogan sull’ uso efficiente delle risorse energetiche e lavoreranno su dati reali come la riduzione delle bollette dell’ energia elettrica e dell’ acqua.

Verrà mobilitata l’ attenzione sociale sul dramma dei rifiuti e le possibilità del riciclo di questi.

Verrà svolta una ricerca ambientale sostenibile.

Le attività ecologiche si trasformeranno in attività attrattive da amare e preservare.

Nell’ ambito degli scambi di scuole (se attuabili), le visite scolastiche verranno attuate tra i Partner del progetto.

Attraverso questi scambi, gli insegnanti conosceranno nuovi metodi d’ insegnamento e diversi approcci educativi e rafforzeranno i loro profili  professionali.

Durante le visite scolastiche, gli insegnanti faranno conoscenza reciproca, discuteranno i metodi e si scambieranno i
feedback.

Verrà creato come risultato del progetto: un pool di attività (sintesi dei metodi e delle tecniche di tutti gli insegnanti del
progetto).

Gli insegnanti , nelle Istituzioni che visiteranno, prenderanno parte ad attività di gruppo quali, per esempio: esperimenti interattivi, presentazione di drammi e storie, attività di coltivazione di piante in natura, passeggiate nella natura e attività sportive, design di nuovi manufatti realizzati dall’ attività di riciclo dei rifiuti, attività musicali in natura.

Verranno, pertanto, rafforzate le capacità pedagogiche e le comunicazioni interculturali, le competenze linguistiche e
digitali.

Tra i risultati attesi del progetto vengono elencati di seguito:

  • Una maggiore consapevolezza ecologica
  • Una rinnovata e mirata volontà di proteggere la natura
  • Una consolidata capacità sociale
  • Una forte preparazione che solleciti l’ opinione pubblica ad azioni di sensibilizzazione

Il progetto contribuisce agli obiettivi UE affrontati nell’ ambito della strategia 2020, compresi i problemi climatici ed energetici, gli obiettivi di sviluppo nell’ ambito del clima, dell’ ambiente e dell’ equilibrio ecologico.

Questo progetto Erasmus sarà realizzato come progetto eTwinning con la partecipazione delle scuole partner.

Le scuole comunicheranno attivamente e continuativamente attraverso incontri online sulla piattaforma eTwinning. Verrà effettuata la condivisione dei risultati e dei documenti visivi di tutte le attività svolte durante il gemellaggio del progetto.

La promozione del progetto sarà effettuata da tutti i Paesi membri nella piattaforma di eTwinning.

Le scuole aderenti al progetto condivideranno le loro attività sui social network che hanno creato per il progetto (canali di notizie locali della pagina Web del progetto su Facebook, Twitter,…) e diffonderanno i loro studi.

* Altri eventi del progetto:

  • Settembre/Ottobre: Calcio d’ inizio online. Incontro con i rappresentanti legali e le persone di contatto delle
    scuole associate.

    Verranno creati tre gruppi di scuole partner.
    • La prima squadra si occuperà della parte relativa agli spostamenti: volo, emissione dei biglietti e prenotazione dele attività di alloggio (in caso di rientro del l’ emergenza COVID-19).
    • La seconda squadra preparerà il programma di attività e i contatti tra le scuole nella mobilità.
    • La terza squadra organizzerà attività culturali e sociali.


La mascotte del progetto verrà realizzata dagli studenti e dagli insegnanti delle scuole partecipanti.

Una delle mascotte del progetto di ciascun Paese verrà selezionata e diventerà la mascotte del progetto.

Questa mascotte verrà utilizzata in tutte le opere di divulgazione del progetto.

* Altri eventi:

Ottobre-Novembre: 2020: Nel portale di gemellaggio si terrà una riunione di progetto con le scuole partner e verranno stabilite le regole del concorso per la selezione del logo del progetto. Ogni scuola invierà due loghi.

Il logo che totalizzerà il maggior numero di voti diventerà il logo ufficiale del progetto e verrà condiviso sui social network.

Il progetto sarà promosso aprendo gruppi di facebook, blocchi di porogetti, account di twitter e/o altri social network.

Dicembre 2020: Gemellaggio elettronico: realizzazione del progetto “Progetto la mia borsa di stoffa”, per incentivare una condotta attiva contro l’uso della plastica. Condivisione sui social network.

Gennaio 2021: gara per la creazione di uno slogan sul risparmio energetico. Lo slogan vincente (selezionato tra i tre vincenti la preselettiva) verrà postato sui social network.

Febbraio 2021: Competizione tra classi: Campagna di raccolta di copertine e carta. Il risultato della competizione verrà condiviso sui social network.

  • Preparazione lavoro-mobilità da svolgersi nel mese di marzo. Invio ai partner di progetto.
  • Incontro con i partner per verificare prenotazioni e attività durante il viaggio. Determinazione delle date degli incontri.
    Romania: mobilità

Aprile 2021: Progettazione ed esposizione dei manufatti realizzati da prodotti di scarto declinando il metodo di insegnamento cooperativo coinvolgendo le famiglie al fine di garantire il riutilizzo dei materiali. Incentivare la diversità delle piante organizzando attività di giardinaggio in tutte le scuole partner.

Maggio 2021: lancio di campagne di piantagione di alberi in un’ area designata. Stampa di magliette riportanti il logo del progetto.

Condivisione dei materiali visivi sui social network e sul portale eTwinning.

Preparazione del programma di lavoro della mobilità relativa al mese di giugno. Comunicazione con i partner di progetto.

Attività di formazione congiunta del personale coinvolto.

Macedonia: mobilità

Luglio: Caricamento dei risultati, delle foto, dei video e di quant’ altro utile alla disseminazione dei risultati del progetto sul sito web e sugli account dei social media.

Agosto 2021: Incontro di valutazione con le scuole dei paesi partner. Rafforzare le relazioni sociali tra le Istituzioni con gli strumenti di comunicazione, tra cui i social network, come e-mail, whatsapp, twitter, pagina web del progetto.

Caricamento dei documenti visivi di tutte le attività svolte durante l’ anno sul portale di gemellaggio del progetto.

Settembre 2021: Incontro di valutazione del primo anno del progetto online.

Preparazione del programma di lavoro per la mobilità. Comunicazione con i partner. Attività di formazione congiunta del personale.
* Altri eventi del progetto.
Settembre 2021: Personale congiunto. Eventi di formazione.
* Altri eventi del progetto.

Novembre 2021: Creazione di un archivio ecologico e di librerie ecologiche. Partecipazione di tutte le scuole partner.

Febbraio 2022: Attività di compostaggio. Sensibilizzazione delle famiglie nell’ utilizzo efficiente dei rifiuti. Attività di compostaggio svolta sotto la guida di un insegnante a casa. Eventuale creazione di un’ area di compostaggio nel giardino (per coloro che ne hanno la possibilità). Creazione di aree di raccolta dell’ acqua piovana nelle scuole.

Attività di formazione congiunta a breve termine per il personale.

Mobilità Italia.

Aprile 2022: Caricamento di tutti gli eventi, risultati, immagini, etc. sul sito web del portale del gemellaggio e sugli account dei social media.

Maggio 2022: Concorso relativo alla creazione di poster sull’ inquinamento ambientale e sul riciclo. Verranno selezionati due poster per ciascuna scuola-partner. I risultati saranno pubblicati sui social.

Seguiranno aggiornamenti e adeguamenti del progetto, tenendo conto anche dello stato di emergenza legata al COVID-19.


La referente del progetto
Sabrina Cuccu

Allegati:
FileLast modified
Download this file (PROGETTOERASMUSPLUSNOV2020.pdf)Presentazione del Progetto Erasmus plus14-11-20