«Ma cosa c’entra la scuola con la rivoluzione?» «Cesare, la rivoluzione si fa con le idee, non con i fucili. Se hai una catena ai piedi puoi spezzarla e liberarti, ma se ti tengono nell’ignoranza non ti liberi mai. Ti fanno credere quello che vogliono, ti abituano a non pensare più e alla fine accetti anche le ingiustizie. La dittatura agisce così. Per questo il Che insegna a leggere e a scrivere. Il suo motto: più libri, più liberi.»

(da “L’estate che conobbi il Che” di Luigi Garlando)

Ritorna a grande richiesta  la rassegna di letture pomeridiane inaugurate l’anno scorso presso la scuola Fincato-Rosani: “PIU’ LIBRI, PIU’ LIBERI” a cui sono invitati studenti, professori ma anche famiglie  e territorio.

Grazie al supporto del Comitato dei genitori e alla disponibilità di numerosi insegnanti della scuola, il progetto vuole promuovere la bellezza della lettura fine a se stessa, con la possibilità di trascorrere qualche tempo respirando parole, immagini, metafore….

Il calendario prevede diversi incontri e letture che affrontano numerose tematiche importanti e di attualità: da sfondo sempre e comunque i nostri ragazzi con le loro idee e le loro scelte appassionanti…

In collaborazione con la libreria “L’Aquilone” verrà inoltre allestita per un’intera settimana, dal 22 al 27 ottobre, una  MOSTRA DEL LIBRO presso l’aula magna della nostra scuola, tenuta aperta da insegnanti e comitato dei genitori sia di mattina che di pomeriggio e presso la quale si potranno acquistare o semplicemente visionare molteplici libri, spaziando dai classici fino ad  arrivare ad Harry Potter….

Vi aspettiamo numerosi!

In allegato locandina con calendario degli incontri

Attachments:
Download this file (Biblioteca+libri+liberi_GIALLO-compressed.pdf)Biblioteca Più libri più liberi[ ]1654 kB